Medicina orientale tradizionale

Medicina orientale tradizionale

La medicina tradizionale cinese è nata all’incirca 2000 anni fa e si basa sulla filosofia che la malattia derivi da un flusso improprio della forza vitale (qi), il quale viene armonizzato dalle forze opposte di yin e yang.
Per restaurare e conservare la propria forza vitale e la propria salute si utilizzano varie tecniche tra cui: erbe medicinali, agopuntura, massaggi, diete e l’esercizio meditativo chiamato Qi Kong. Tutte parti fondamentali di quella che noi categorizziamo come medicina orientale tradizionale.

Ospedali specializzati

Esistono dei veri e propri ospedali specializzati che curano esclusivamente seguendo i principi della medicina tradizionale cinese. La maggior parte degli ingredienti delle erbe medicinali o infusi che vengono prescritti tramite la ricetta dai medici sono segreti. Alcune medicine sono a base di ginseng, liquirizie, altre vengono chiamate balsamo di tigre o di drago e ciò che vi si trova all’interno è ancora, a noi, sconosciuto.

La medicina orientale tradizionale effettuata nelle apposite strutture
Una farmacista cinese
la tecnica della coppettazione

Una tecnica molto popolare in Cina collegata alla medicina tradizionale  è la tecnica della coppettazione che si effettua con degli speciali vasetti che si applicano sulla pelle ed è finalizzata a promuovere la salute e il benessere. Viene praticata in centri specializzati. Si utilizza solitamente una coppetta di ceramica o bambù e viene applicata in determinate aree del corpo.

moxaterapia e agopuntura

Un altro caposaldo della medicina cinese è la moxibustione o moxaterapia, che permette di curare dolori di origine infiammatoria attraverso il calore prodotto da aghi di erbe, come l’artemisia.

L’agopuntura rispetto alle altre tecniche utilizzate dalla medicina tradizionale cinese è quella che ha avuto più riconoscimenti e più successo anche in occidente.
Viene utilizzata, così come le altre tecniche, per contrastare il dolore, ma anche per ansia,  depressione e sentimenti negativi.

Il massaggio è un tipo di medicina orientale tradizionale
Il massaggio cinese tradizionale
il mito dell’acqua calda

In Cina si crede che attraverso l’utilizzo di acqua calda si possano curare raffreddori, mal di pancia, dolori mestruali, giornate no. Insomma, ogni motivo è buono per bere un bel bicchiere di acqua calda!
Se ti trovi in Cina e dici ad un cinese di stare male, la risposta sarà solo ed esclusivamente di riposare e bere più acqua calda, come se in Cina se ne bevesse poca… Questo per qualsiasi sintomo, tra cui quelli citati sopra; bere acqua calda è alla base della medicina orientale.

Ogni posto che si rispetti avrà al suo interno un bel distributore di acqua bollente con cui riempire le proprie borracce, possono trovarsi negli aeroporti, nelle scuole, all’interno dei treni..
Se hai bisogno di acqua, anche solo a temperatura ambiente, avrai bisogno di aspettare che l’acqua bollente si raffreddi, perché non riuscirai a trovare nessun distributore con acqua a temperatura più bassa di 80°.

Acqua calda da bere
L’acqua calda usato come rimedio medico

Non bere acqua calda potrebbe scombussolare l’ordine della tua forza vitale, quindi il consiglio è di berne il più possibile.. anche d’estate!

Alcuni di questi metodi di guarigione, a cavallo tra scienza e sciamanesimo, sono noti e praticati in tutta l’Asia, includi Corea del Sud e Giappone,

% Commenti (1)

[…] I cinesi lo considerano l’elisir di lunga vita e infatti il Pu Er è anche utilizzato nella medicina tradizionale cinese. […]

Leave a comment