K-Tigers: K-Pop e taekwondo

K-Tigers, artisti Corea del Sud

Prima di addentrarci a scoprire il mondo dei K-Tigers, è utile sapere che la loro tecnica risale ad una antica forma difesa: il taekwondo, arte marziale coreana. Esistono oggi gruppi che si esibiscono in una variante più moderna di questa disciplina marziale, come i K-Tigers: K-Pop e taekwondo, acrobazie e danza fusi con risultati stupefacenti.

la nascita dei k-tigers

Il Gran Maestro Anh Hak-sun è uno dei 49 grandi maestri viventi di taekwondo. Praticante di questa disciplina marziale fin dalla tenera età, ha fatto della promozione di quest’arte e dell’incoraggiamento di uno spirito di fratellanza tra gli atleti la propria missione di vita. Nel 1990 il maestro Anh ha fondato a Seoul il team K-Tigers: una squadra dimostrativa di taekwondo, l’arte marziale sudcoreana, che esegue esibizioni di arti marziali combinate con diversi media quali, ad esempio, musica K-pop e acrobazie.

K-Tigers, negli ultimi decenni, ha viaggiato in giro per il mondo al fine di promuovere la consapevolezza globale del taekwondo come orgoglioso patrimonio culturale coreano tanto che, ad oggi, questo team rappresenta il fornitore di contenuti culturali a livello globale in quest’arte marziale. Sono considerati rappresentanti della Corea da una prospettiva culturale. Questo obiettivo non è stato facilmente raggiungibile. Il team ha dovuto scontrarsi con difficoltà quali i pregiudizi e una visione prettamente negativa causata dalla diversità delle loro esibizioni dalle forme tradizionali della disciplina.

L’organizzazione comprende, nella sua interezza, una squadra maschile, una femminile e il team composto dai bambini chiamato Little Tigers o Junior K-Tigers.

Agli albori, le dimostrazioni si concentravano esclusivamente sul taekwondo e sui trucchi acrobatici. Nel tempo, danza e musica sono stati incorporati nelle routine di allenamento dei giovani componenti del team fino a giungere alla creazione di una sezione musicale che, negli ultimi anni, si è indirizzata sempre più sulla musica in stile K-pop.

come entrare a far parte dei k-tigers?

Il modo principale per poter entrare a far parte dei K-Tigers è tramite un audizione. Queste si svolgono frequentemente e sono aperte ad una vasta gamma di età e di livelli di cintura. Le selezioni vengono basate principalmente sul potenziale del candidato piuttosto che sulle abilità che possiede al momento del provino. Gli atleti che vengono selezionati ed entrano a far parte del team si trasferiscono dal dojang originale allo studio di pratica dei K-Tigers. Dojang significa letteralmente “il luogo della via, dell’arte o dello spirito” ed è quindi un luogo, fisico o simbolico, dedicato completamente a sé stessi, dove praticare l’arte del taekwondo al fine di conoscere i propri limiti ed imparare a superarli.

Allenamenti e pratica

Le esibizioni tendono a concentrarsi sul taekwonmu (l’unione di taekwondo e danza), ma l’allenamento quotidiano che ogni membro deve seguire consiste di tutti i vari aspetti del taekwondo. Inoltre, vi è un allenamento specificatamente orientato verso la danza e l’abilità musicale. Nello studio principale gli adulti si esercitano anche per 8-10 ore al giorno, mentre i più piccoli seguono delle sezioni di allenamento di 2-3 ore giornaliere, anche in base ai propri orari scolastici.

Questo gruppo di performance di taekwondo, riconosciuto a livello mondiale, è gestito da due squadre principali: il team Kukkiwon, affiliato con la Korea Taekwondo Association e il World Taekwondo; e il team K-Tigers gestito invece in forma privata. La squadra Kukkiwon è basata sui principi del taekwondo tradizionale, mentre il secondo team è sostenitore del “Taekwondo fusion” ossia la versione modernizzata di questa disciplina che combina le arti marziali e la danza K-pop.

K-Tigers ha una presenza molto forte sui social media come YouTube, piattaforma grazie alla quale è diventato uno dei gruppi di Taekwondo più famosi al mondo.

i curricula del programma k-tigers

Il programma K-Tigers comprende cinque curricula:

  • Taekwondo: questo curricula consiste nell’apprendimento del taekwondo più tradizionale. Tutti gli studenti che vi si iscrivono devono iniziare dal Corso Base, seguito dal Corso Avanzato prima di passare all’apprendimento del poomsae. Tutte le lezioni sono condotte sulla base dei criteri standard richiesti per ogni livello. Gli studenti saranno esposti al poomsae: modello di taekwondo di movimenti di difesa e attacco. 
  • Taekwondo Dance: questo rappresenta il programma distintivo di K-Tigers. Gli studenti saranno allenati al movimento e al ritmo di base della danza K-Pop. Nel corso di questo curricula gli studenti impareranno a incorporare i movimenti di danza tipici del K-Pop con quelli del Taekwondo. Per accedere a questo curricula, è necessario che gli studenti ottengano il livello 1 di K-Tigers Taekwondo. Gli studenti che raggiungono il livello 4 di K-Tigers Taekwondo Dance possono poi passare al K-Tigers Demonstration Team o Extreme Taekwondo. 
I livelli più avanzati
  • Demonstration Taekwondo: questo curricula è la fase avanzata successiva alla Taekwondo Dance e rappresenta uno dei percorsi opzionali per gli studenti che desiderano concentrarsi sull’apprendimento dei diversi tipi di balchagi (calci) e sulle abilità di base necessarie per le dimostrazioni di taekwondo. Questo è uno dei prerequisiti per diventare un membro del K-Tigers Performance Team. 
  • Extreme Taekwondo: questo è lo stadio avanzato dopo il Taekwondo Dance ed è uno degli insegnamenti a scelta per gli studenti che desiderano concentrarsi sull’apprendimento di movimenti approfonditi come, ad esempio, le posizioni acrobatiche intensive. Questo curricula è uno dei prerequisiti necessari per diventare un membro del K-Tigers Performance Team. 
  • K-Tigers performance team: è l’ultimo stadio del percorso che gli atleti svolgono all’interno dei K-Tigers. È la crew che poi andrà ad eseguire pubblicamente le dimostrazioni di questa disciplina.
Taekwondo e K-Tigers
Il taekwondo viene appreso fin dalla tenera età

La speranza dei K-Tigers è quella di essere in grado di contribuire attivamente all’emergere del taekwondo come icona della cultura coreana facendo sì che quest’arte si apprezzata nel mondo, indipendentemente dalla cultura e dalla nazionalità. L’invito che i K-Tigers vogliono lanciare è quello di sperimentare una nuova forma di taekwondo in grado di fondere le tradizionali arti marziali coreane con la musica K-pop, sempre più popolare nel mondo.

FONTI

Taekwondo arte marziale coreana
Sito ufficiale dei K-Tigers

Post Correlati

Leave a comment