Trovare l’amore in Corea

trovare l'amore in Corea

La cultura coreana ha una forte tradizione nel combinare incontri. Nella società tradizionale coreana, a causa dell’influenza del confucianesimo, maschi e femmine non potevano socializzare liberamente, così i matrimoni erano combinati da intermediari decisi dai genitori. Al giorno d’oggi, un coreano può contare su amici, genitori e parenti, amici di famiglia, intermediari free-lancer e agenzie professionali per trovare l’amore in Corea, attraverso metodi tradizionali o tecnologici.

Meeting (미팅)

Se un vostro amico coreano vi dice che sta andando ad un “미팅” (stessa pronuncia dell’inglese meeting), non significa che va a discutere di lavoro o di scuola. In Corea del Sud, meeting si riferisce ad un appuntamento di gruppo per single, ed è uno dei metodi preferiti per conoscere persone tra le giovani generazioni. Un ragazzo e una ragazza invitano rispettivamente 3 o 4 amici single ad un appuntamento di gruppo, di solito un cafè o un pub. I meeting non sono affatto degli incontri seri, il gruppo può trascorrere la serata giocando, bevendo e chiacchierando o andando al karaoke a cantare. Se si trova qualcuno che ci piace, si scambiamo i contatti e si inizia ad uscire.

In un meeting l’uomo più attraente, capace di attirare l’attenzione di più donne, viene chiamato “킹카” (pronunciato “King-Ka”), che letteralmente significa “la carta del re”. Naturalmente la donna più affascinante del gruppo viene chiamata “퀸카” (pronunciato “Kwin-Ka”), letteralmente “la carta della regina”.

amore in Corea del Sud
Sogaeting (소개팅)

Sogaeting è la fusione della parola coreana “소개” (so-gae che letteralmente significa “presentazione”) e della parola “팅” che deriva dall’ultima sillaba della parola inglese meeting. Si tratta di un appuntamento al buio organizzato da amici comuni. Per un sogaeting un uomo e una donna che si conoscono e fanno da intermediari e portano un amico ciascuno ad un bar. Gli intermediari presentano i propri amici e in quattro si chiacchiera un po’. Poi gli intermediari se ne vanno e lasciano gli amici a parlare, nella speranza che siano un buon abbinamento. Se gli amici sono soddisfatti, continueranno la serata con un ristorante, un cinema, o altro tipo di appuntamento.

Bungaeting (번개팅)

La Corea del Sud è una nazione molto informatizzata, per cui i coreani usano anche internet per trovare l’anima gemella. In Corea del Sud c’è il bungaeting (번개팅) che nasce dall’unione della parola coreana “번개” (“bun-gae” che letteralmente significa fulmine) e la parola “팅” che deriva dall’ultima sillaba della parola meeting. Si riferisce allo speed dating su internet, un appuntamento spontaneo organizzato da due persone su internet o con un’app del telefono.

Amicizia in Corea del Sud
App di incontri

Con la diffusione degli smartphone in Corea del Sud, specifiche app di social dating service (SDS app) sono state sviluppare sin dal 2009, per aiutare l’organizzazione di appuntamenti al buio. Le app SDS aiutano a trovare il partner ideale dopo aver inserito le informazioni sul tipo di persone che vorreste incontrare. Per esempio, I-um ha iniziato nel 2010 con obiettivo i single ventenni e trentenni. Costa 80.000 won e afferma di avere un totale di un milione di utenti registrati. Tutti gli utenti ricevono proposte di partner quotidianamente e quando l’utente accetta la proposta, potrà procedere ad un incontro di persona.

Un’altra azienda SDS, INU Co. Ltd., ha pubblicato una app chiamata “Honey Bridge” che abilita gli utenti a parlare al telefono con un partner per approfondire la conoscenza. I suoi algoritmi di abbinamento forniscono un servizio telefonico real time che suggerisce argomenti per la conversazione. Una volta che la telefonata finisce, in accordo tra le parti, la foto del profilo e il numero di telefono vengono scambiati.

Booking (부킹)

Booking” (부킹) è un metodo più adatto agli adulti, dato che si tiene in una discoteca tradizionale coreana. Tuttavia, le discoteche coreane sono diverse da quelle occidentali.  Ci sono file di tavoli dove i clienti siedono e chiacchierano, e la pista da ballo è relativamente piccola dato che in effetti non si va là principalmente per ballare. Di solito, 4 o 5 uomini siedono ad un tavolo e vli vengono serviti vini e frutta costosi. Gli viene assegnato un cameriere che, in cambio di una mancia, va in giro per i tavoli per trovare un gruppo di donne che da portare al tavolo degli uomini. Di solito, più alta è la mancia e più belle sono le donne che porterà. Se un uomo e una donna stanno bene assieme, si scambieranno i contatti e usciranno.

Per questi booking, i camerieri possono avere una lista di numeri telefonici di donne attraenti e le chiameranno per offrire tavoli e bibite molto economici per loro e le loro amiche. Gli uomini arrivano a spendere 150.000 won ciascuno tra costi al tavolo e mance.

Corea del Sud uomini e donne
Seon ()

Seon (선) è un appuntamento orientato al matrimonio organizzato da un intermediario ed è di solito avviato dai genitori. Presente nei drama coreani, i genitori chiedono ad un intermediario professionale o ad un amico di famiglia che ha una buona rete di conoscenze. Questi raccomandano un partner adatto per il figlio/a, magari trentenne e ancora scapoli o zitelle. Dato che questo metodo è più orientato al matrimonio, i genitori preferiscono qualcuno che sia pari al background della loro famiglia in termini di status economico e sociale. Un incontro tra i due, nel quale cercano di conoscersi, viene organizzato. Come conseguenza, se sono felici insieme, inizieranno ad uscire.

Dato che si solito c’è pressione da parte dei genitori perché i figli si sposino presto, la coppia potrebbe sposarsi anche entro un paio di mesi dopo il primo incontro. Dato che i potenziali sposi vengono verificati prima del primo incontro, è poco probabile che le famiglie si oppongano al matrimonio. Se la coppia finisce con lo sposarsi,  l’intermediario riceverà una commissione.

Agenzie professionali

Al giorno d’oggi ci sono molte agenzie professionali d’incontri che hanno un’ampia rete di soci in Corea del Sud. Per esempio, Duo, che dichiara di avere più di 29.000 soci, ha un costo che va da 1 milione a 4 milioni di won, a seconda del servizio richiesto.

Queste agenzie d’incontri professionali usa un metodo più sistematico di analisi dei soci. Per esempio, Duo chiede ad ogni nuovo socio 150 domande su carattere, famiglia, studi, reddito, debiti, altezza e peso, abitudini di alcool e fumo, professione, hobby e ambiente famigliare (incluso lavoro e studi dei genitori), assieme a prove documentate e alle esatte caratteristiche della persona che si cerca, prima di proporre dei potenziali partner via computer. Ai richiedenti vengono presentati tra 7 e 10 potenziali partner dal database di Duo.

Feste e incontri tramite agenzie

Alcune agenzie organizzano anche feste sociali per single. Per esempio, Duo organizza feste in hotel dove i partecipanti sono divisi in gruppi e gli uomini passano di tavolo in tavolo così da aver la possibilità di presentarsi a tutte. Alla fine delle 5 ore della sessione, ogni partecipante presenta una love-match card dove scrive il numero delle persone interessanti, così da formare potenziali coppie.

Matrimonio in Corea del Sud
Interessati a trovare l’amore in corea?

Concludendo, ci sono davvero molti modi in cui conoscere l’anima gemella, perché il matrimonio ha molta importanza nella cultura coreana. Quindi, se volete trovare l’amore in Corea del Sud, provatene qualcuno, ma dopo aver fatto un corso di lingua coreana! Buona fortuna!

Fonti:

Kalbi Chiu, Korean Culture Blog
Types of dating in Korea & dating slang“, Teaching Travel, 2015-04-10
Tae Hong, “Curious about marriage agenices?“, The Korea Times, 2014-07-25
Social dating service applications: Smash hit in Korea“, The Korea Bizwire, 2013-12-15
康熙奉編,黃約雯譯,《阿拉搜!韓國》,台北市: 商周出版,2013年版, 68-72, 97-101頁
Daniel Tudor, Korea: The impossible country, Tokyo; Rutland, Vermont; Singapore: Tuttle Publishing, 2012, pp. 192-201
Choe Sang-hun, “Korean matchmaking tradition goes high-tech“, The New York Times, 2007-06-05

% Commenti (2)

Vorrei trovare ragazzo koriano

Vorrei conoscere un ragazzo koriano

Leave a comment