Alfabeto coreano hangeul

Hangeul lingua coreana

Il sistema di scrittura di quasi tutte le lingue del mondo si è evoluto gradualmente lungo un periodo molto molto lungo. E’ in genere impossibile rintracciare chi ne è stato l’inventore. L’alfabeto coreano Hangeul (한글) è forse l’unico ancora in uso di cui conosciamo l’inventore. Fu inventato da Re Sejong il Grande (세종대왕) con l’aiuto dei suoi studiosi ed è stato promulgato nel 1446. Re Sejong il Grande (il 4° re della Dinastia Joseon) ha raggiunto molti importanti risultati durante il suo regno, e uno di questi è l’invenzione dell’alfabeto coreano hangeul.

Prima dell’invenzione dell’alfabeto hangeul, i coreani usavano gli ideogrammi cinesi come sistema di scrittura. Se guardate drama coreani storici, noterete che le persone scrivevano in caratteri cinesi e non in hangeul. Tuttavia, data la loro origine straniera, i caratteri cinesi non riuscivano ad esprimere completamente parole e significati della lingua coreana parlata. Inoltre, data la loro complessità, gli ideogrammi cinesi erano difficili da imparare. A quel tempo solo gli aristocratici, chiamati “yangban” (양반), potevano imparare a scrivere i caratteri cinesi. Perciò, tranne che con la comunicazione orale, la gente comune, che era analfabeta, non poteva esprimere la propria opinione alle autorità del governo.

Re Sejong il Grande
Re Sejong il Grande
Perché Re Sejong ha inventato l’alfabeto coreano?

Re Sejong decise di inventare un sistema alfabetico che fosse adatto alla lingua coreana parlata e potesse essere imparato facilmente e usato dalla gente comune. Oltre a ciò, Re Sejong credeva che se la gente comune poteva leggere e scrivere, potevano avere maggiore cultura e la nazione sarebbe diventata più forte.

Con l’aiuto degli studiosi di Corte, Re Sejong ha inventato il sistema dell’alfabeto coreano che aveva 28 lettere, 24 delle quali sono ancora in uso oggi. Nel 1446 l’alfabeto coreano fu promulgato con il nome “Hunminjeongeum” (훈민정음 / 訓民正音). Il significato letterale è “I suoni corretti per l’educazione del popolo. Re Sejong ha scritto con i suoi studiosi anche il “Huminjeongeum Haerye” (훈민정음 해례 / 訓民正音解例) letteralmente “Spiegazioni ed esempi del Huminjeongeum). Questo volume spiegava i principi dell’alfabeto e forniva esempi del suo uso.

Il “Huminjeongeum Haerye” è stato incluso nel Programma Memoria del Mondo UNESCO dal 1997. Nel 1910 il linguista coreano Ju Si-Gyeon ha coniato il termine “한글” (hangeul) che è usato universalmente per definire l’alfabeto coreano.

Studiare lingua coreana in Italia

Le caratteristiche dell’alfabeto coreano sono la scientificità e la semplicità.
Si può studiare la lingua coreana anche in Italia? Certo, una delle scuole che da tanti anni offre corsi di lingua coreana con insegnanti madrelingua è Istituto Il Mulino di Padova, con corsi anche a Milano, Treviso, ecc. Questa scuola offre anche corsi online, in modo da poter raggiungere gli appassionati di lingua coreana in tutta Italia.

Fonti:

Kalbi Chiu, Korean Culture Blog
Lee Sun-young, “Celebrating the beauty of hangeul“, The Korea Herald, 2014-10-08
Kim Bo-eun, “Hangeul Day to become a national holiday again“, The Korea Times, 2012-12-24
Daniel Tudor, Korea: The impossible country, Tokyo; Rutland, Vermont; Singapore: Tuttle Publishing, 2012, pp. 209-210
Chung Ah-young, “Hangeul week“, The Korea Times, 2009-10-08
Richard Harris, Roadmap to Korean (2nd ed.), Korea, Seoul: Hollym Corp., Publishers, 2005
A guide to Korean Cultural Heritage,  Korean Information Service, Korea: Seoul, 2001, pp. 45-57

Post Correlati

% Commenti (4)

[…] L’alfabeto coreano è composto da 10 vocali e 14 consonanti, suoni che possono essere combinati fra loro per formare sillabe. E’ stato semplificato nel tempo, è pertanto comprensibile tanto da essere spesso considerato come uno dei sistemi di scrittura più scientifici al mondo. […]

[…]   By Silvio Franceschinelli Lingua coreana 18 Marzo 2020 […]

[…] dell’alfabeto coreano, 한글 (hangeul) è probabilmente la più grande conquista di Re Sejong. Prima dell’invenzione […]

[…] La dinastia Joseon ha come rappresentante più famoso Re Sejong il Grande, inventore dell’alfabeto Hanegul. […]

Leave a comment