Jajangmyeon, spaghetti in salsa di fagioli neri

jajangmyeon, spaghetti in salsa di fagioli neri

Jajangmyeon (자장면) è un piatto cinese adattato allo stile coreano. Jajangmyeon, spaghetti in salsa di fagioli neri, è servito nella maggior parte dei ristoranti cinesi in Corea del Sud ed è diventato uno dei piatti preferiti dai coreani.

Si può spesso vedere gente che mangia jajangmyeon nella TV coreana, nei K-drama e nei variety show. Si dice che ogni giorno vengano consumati 7 milioni di piatti di jajangmyeon in Corea del Sud. E’ anche un tipico cibo mangiato dagli studenti.

Cos’è il jajangmyeon?

Jajangmyeon è un piatto non piccante di grossi noodles (bigoli fatti con farina bianca di grano). Vengono serviti con una densa salsa dolce di color marrone scuro, fatta con una pasta di fagioli di soia neri salati, chiamata chunjang (춘장). Questa salsa viene soffritta con cipolla tagliata a cubetti, maiale / manzo macinato, e a volte altre verdure.

Di solito la salsa è messa sugli spaghetti e si usano le bacchette per mescolare noodle e salsa prima di mangiare. Il rituale per mescolare il jajangmyeon è interessante.

Solitamente il contorno per questo piatto è il danmuji (단무지), rapanelli sottaceto, gialli e dolci. Il danmuji aiuta a ridurre la viscosità del piatto.

La storia del jajangmyeon
Jajangmyeon, spaghetti coreani

Alla fine del 19° secolo alcuni immigrati cinesi si stabilirono a Incheon, una città portuale ad ovest di Seoul. Quell’area è oggi la Chinatown di Incheon, dove sono apparsi i primi ristoranti cinesi. Si dice che nel 1905 un ristorante cinese di nome Gonghwachun nella Chinatown di Incheon abbia iniziato a servire un jajangmyeonn basato sul piatto cinese zhajiangmian (炸醬麵 – letteralmente “noodle con salsa fritta”), originario della regione cinese Shandong. Successivamente venne aggiunto del caramello alla salsa per dargli un dolciastro che incontrasse il gusto dei coreani, e così jajangmyeon è diventato un cibo cinese coreanizzato.

Quando si mangia il jajangmyeon

Negli anni ’50 e ’60, dopo la guerra di Corea, la gente usava il grano ricevuto dagli Stati Uniti per fare noodle, e il jajangmyeon si diffuse ad altre parti del Paese. Negli anni ’60, quando la Corea del Sud era ancora povera, un piatto di jajangmyeon costava 15 won ed era considerato costoso. Così, nel passato, i genitori portavano i bambini ai ristoranti cinesi a mangiare jajangmyeon solo nei giorni speciali come il diploma, il compleanno o la Festa dei Bambini. Sebbene il jajangmyeon sia al giorno d’oggi diventato relativamente economico al confront di altri piatti, questa tradizione è ancora seguite da molte famiglie coreane. Perciò, per molti coreani, mangiare jajangmyeon non solo riempie lo stomaco ma fa rivivere anche nostalgiche memorie.

In Corea del Sud, a parte mangiare il jajangmyeon, spaghetti in salsa di fagioli neri , nei ristoranti cinesi, si può ordinarlo al telefono e il piatto vi arriva a casa, in ufficio in hotel o perfino nel parco dove vi trovate.

Dato che il jajangmyeon è economico e pratico, e si può ordinarlo facilmente al telefono e vi arriva subito, molte persone indaffarate che lavorano in uffici e fabbriche lo scelgono per i propri pasti. Le casalinghe che non hanno tempo di cucinare lo ordinano a domicilio. Il jajangmyeon è diventato popolare tra i coreani, consumato sempre più spesso.

Jajangmyeon (자장면) o Jjajangmyeon (짜장면)

C’è un po’ di confusione intorno alla parola coreana corretta per questo piatto. Inizialmente, la parola coreana “자장면” (jajangmyeon) era considerata il termine standard ma molti coreani lo pronunciavano jjajangmyeon (짜장면) perché è più facile da pronunciare e suona meglio. Al giorno d’oggi entrambi i termini sono accettati come parole standard per indicare questo piatto.

Black Day (14 Aprile) è Jajangmyeon Day

Il 14 di ogni mese è un giorno in cui i coreani festeggiano qualcosa. il 14 aprile è il giorno Black Day, quando i single che non possono festeggiare San Valentino il 14 febbraio e il White Day del 14 marzo indossano vestiti neri per celebrare assieme questa giornata. Uno dei cibi imperdibili in questo giorno è Jajangmyeon, a causa della salsa nera. Curiosa questa cosa dell’avere una celebrazione ogni 14 del mese, vero?

Jajangmyeon nella cultura pop

Il jajangmyeon è anche un cibo che appare spesso nei drama coreani e nei talk show. E’ uno dei cibi preferiti nelle gare di mangiare, perché dopo che i partecipanti hanno divorato velocemente il piatto le loro bocche e facce sono macchiate con la salsa nera, divertente da vedere.

Il posto migliore per mangiare Jajangmyeon, spaghetti in salsa di fagioli neri è la Chinatown di Incheon, un’ottima occasione per assaggiare la cucina cinese coreanizzata proprio dove è nata.

 Fonti:

Kalbi Chiu, Korean Culture Blog
Non-spicy Korean foods“, Korea Tourism Organization, 2014-06-13
Jajangmyeon – Not a Chinese food“, Invest Korea, 2013-11-28
Arirang TV, “Jajangmyeon“, 100 Icons of Korean Culture, 2013-08-24
康熙奉編,黃約雯譯,《阿拉搜!韓國》,台北市: 商周出版,2013年版, 185-190頁
Sunny Lee, “Korean Jajangmyeon popular in China“, The Korea Times, 2009-04-17

Post Correlati

% Commenti (1)

[…]   By Silvio Franceschinelli News Società 27 Agosto 2020 […]

Leave a comment