Samgyeopsal: pancetta grigliata

Samgyeopsal: pancetta grigliata

La carne del bulgogiviene marinata prima di essere grigliata, e il tipo di carne po’ variare, ad esempio manzo, porco o pollo. In Corea c’è un altro tipo di carne alla griglia cucinata in modo diversi, che usa solo pancetta, il samgyeopsal: pancetta grigliata (삼겹살). Un piatto che piace sia ai coreani che agli stranieri.
Nei drama coreani vedrete spesso i protagonisti mangiare samgyeopsal durante incontri conviviali tra amici e colleghi.

Samgyeopsal un piatto coreano
Cosa è il samgyeopsal?

Il nome del piatto viene dall’unone di sam (letteralmente, tre), gyeop (che significa strati) e sal (ovvero la carne). E’ un piatto che usa carne dalla pancia di maiale grassa, in tre strati, come ingrediente base e si possono chiaramente vedere i tre strati di carne e grasso.

Potreste incontrare anche ogyeopsl” (오겹살 –cinque strati di carne, con “o” che significa cinque), ma il metodo di preparazione è lo stesso. A differenza del bulgogi, in cui si marina la carne prima di grigliarla, nel samgyeopsal non c’è marinatura. Si dice che il samgyeopsal venga dall’abitudine alimentare dei minatori coreani, che inalano polvere dannosa nelle gallerie. Essi mangiavano samgyeopsal dopo il lavoro, credendo che il grasso aiutasse a disintossicare i loro corpi.

Come mangiare samgyeopsal: pancetta grigliata

Fettine lunghe e spesse di pancetta di maiale grassa sono cucinate su una griglia da chi mangia. Spesso assieme si grigliano altri ingredienti come funghi, verdure kimchi, aglio e cipolle.

Una volta cucinato, i partecipanti alla cena tagliano la carne in piccoli bocconi usando delle forbici. Potete prendere un piccolo pezzo di carne e inzupparlo in salse come pasta di peperoncino, pasta di soia, olio di sesamo, e lo mangiano da solo o con riso bollito. Comunque, un modo comune ed interessante di mangiarlo è mettere una fetta di carne in una foglia di lattuga o di sesamo, assieme ai propri ingredienti preferiti (come kimchi, aglio, cipolla, funghi, riso bianco, germogli di soia, ecc) e salse, e arrotolarlo. Questo rotolo viene mangiato assieme, spesso in un boccone.

Sano?

Sebbene la carne abbia spessi strati di grasso, l’unto esce dalla carne nel processo di grigliatura. Inoltre, la carne viene consumata con foglie di lattuga o sesamo e altri ingredienti sani e con le salse, per cui non si sente il grasso quando mangiate samgyeopsal. Inoltre, i coreani bevono soju (소주 – una bevanda alcolica coreana) mangiando samgyeopsal, e questo aiuta a ridurre la viscosità del grasso. Tenete però conto del fatto che 100 grammi di carne samgyeopsal possono arrivare alle 300 calorie, per cui non esagerate!

Samgyeopsal Day

In Corea del Sud i coreani hanno designato il 3 marzo (data che ha due 3) come “Giornata del Samgyeopsal”, e si celebra naturalmente mangiando questo piatto. Secondo la catena E-Mart nel 2014 la vendita media giornaliera di samgyeopsal ammontava a 600 milioni di won tra il 1° e il 3 marzo, contro i 220 milioni di won per il resto del mese di marzo. Nel 2015 le vendite medie di samgyeopsal in febbraio ammontavano a 250 milioni ma nel solo 1 marzo sono arrivate a circa 700 milioni. Insomma, il Samgyeopsal Day sembra essere importante per i coreani.

Godetevi il samgyeopsal con gli amici

Dato che non dovete marinare la carne prima della cottura, ma è sufficiente grigliarla e mangiarla, il samgyeopsal è facile da cucinare e si può consumare non solo al ristorante ma anche a casa o in campeggio. Sono molti i ristoranti che lo servono ma è anche comune prendere pacchetti di carne dal macellaio e fare un barbeque a casa.

Per rendere la festa interessante, innaffiate il samgyeopsal: pancetta grigliata con abbondante soju e birra!

Samgyeopsal con riso e kimchi
Fonti

Kabli Chiu, Korean Culture Blog
Kim Jeong-pil and Kim Hyo-jin, “Consumption of tasty pork belly bulge on its special day“, The Hankyoreh, 2015-03-03
Jessica Steele, “So tasty: Samgyeopsal!“, The Korea Blog, 2014-02-28
Arirang TV, “Tales of Hansik – The most popular pork dish samgyeopsal“, Arirang Culture, 2013-09-25
Hong Mi-kyung, “Top 10 Korean dishes and restaurants“, Korea Tourism Organization

Post Correlati

Leave a comment