Pandemia e K-pop

Pandemia e K-pop

A causa della pandemia da Coronavirus, le vite di tutti hanno subito una poderosa battuta d’arresto nel 2020. Il mondo si è fermato e non ha guardato in faccia nessuno, a prescindere da età, genere e professione. È stato come se, per una volta, il proverbio “tutto il mondo è paese” si fosse concretizzato al 100%.

Pandemia e K-pop
La pandemia da COVID-19 ci ha resi uniti
Il coronavirus ha rallentato anche la K-wave

Questa epidemia ha segnato profondamente anche la K-wave, il fenomeno della diffusione della cultura pop coreana attraverso drama, film, cucina e soprattutto musica. Gli artisti K-pop si sono visti annullare, come d’altra parte qualsiasi altro artista mondiale, tutti gli eventi pubblici. I concerti ed i tour mondiali, che avrebbero dovuto garantire un ulteriore guadagno non solo economico, ma anche di popolarità, sono stati annullati per il bene della salute pubblica mondiale.

Successivamente ad una fase di sconforto iniziale, molte star della musica pop coreana si sono rimboccate le maniche e, traendo spunto dalla propria esperienza personale a contatto con questa situazione alquanto anormale se non addirittura surreale, hanno deciso di pubblicare una serie di nuove canzoni che toccano la vita nell’era del COVID-19. Lo scopo di questi brani? Aiutare le persone, ed in particolare i giovani, ad elaborare ed affrontare la pandemia e la nuova realtà, comune a tutti, che si è concretizzata davanti ai nostri occhi.

Dai BTS alle Twice e SuperM, alcune di queste canzoni affrontano i problemi della quotidianità nel 2020.

Pandemia e K-Pop, le canzoni

SuperM – Together at home (Insieme a casa)

SuperM è un gruppo maschile creato scegliendo sette ragazzi tra quattro dei gruppi più popolari dell’agenzia SM Entertainment. Hanno debuttato ufficialmente nell’Ottobre del 2019. Al loro debutto è seguito un tour mondiale intitolato SuperM: We are the future Live al fine di promuovere questo loro primo grande successo. La tournée purtroppo si è dovuta interrompere alla fine del mese di febbraio 2020 a causa della pandemia.

Il gruppo ha poi rilasciato, nel mese di Settembre, un album intitolato “Super One”. All’interno di questo spicca la canzone intitolata “Together at home” che parla della quarantena forzata a cui siamo stati tutti sottoposti. Una frase del testo recita:

“magliette con il colletto allargato, anche il tuo pigiama preferito
oltre lo schermo, sveglia il te stesso annoiato
nell’eccitazione, il mondo è connesso 
adesso, ovunque tu sia, tu, io, siamo tutti amici”

SuperM

Questa canzone ha l’obiettivo di trasmettere a chi l’ascolta il messaggio che, in questa situazione, siamo tutti sulla stessa barca, e che in fondo proviamo tutti le stesse emozioni. Inoltre vuole esprimere che, nonostante tutto, nonostante la distanza fisica che ci separa a causa del distanziamento sociale, siamo tutti vicini: siamo tutti insieme, a casa.

Twice – Behind the mask (Dietro la maschera)

Twice è un gruppo femminile sudcoreano che ha visto la propria nascita a Seoul nel 2015 attraverso il survival show intitolato “Sixteen”. Grazie all’enorme successo riscosso da questo gruppo, di 9 membri, vengono anche chiamate gungmin girlgroup ovvero “Girlgroup del popolo”.

Nel loro ultimo studio album intitolato “Eyes wide open”, uscito a fine ottobre 2020, le Twice hanno incluso una traccia introspettiva synth-pop denominata “Behind the mask”. La canzone parla del desiderio di riavvicinamento di una relazione ormai chiusa. A questo tema principale viene aggiunto un elemento di contemporaneità quale la maschera o mascherina, che siamo obbligati a portare ogni giorno e che, in qualche modo, nasconde chi siamo e le nostre emozioni.

“Dietro la maschera 
Sì, chi, sì 
Mi chiedo se stai sorridendo 
Woo, yeah woo, yeah 
Mi chiedo se stai piangendo 
Fammi chiedere con la maschera
Sono solo, ma se ci stai provando 
Dì di si”

Twice

Anche qui è percepibile quanto la situazione attuale renda pesante ed alle volte addirittura insopportabile lo stare da soli.

MAMAMOO – Dingga

Le MAMAMOO sono un gruppo musicale femminile, composto da 4 membri, formatosi nella capitale nel 2014.

Con il brano intitolato “Dingga”, facente parte del EP (Extended play) intitolato “Travel” e rilasciato nel mese di novembre 2020, le quattro ragazze che compongono il gruppo cantano del voler uscire e trascorrere del tempo con i propri amici, esprimendo quindi anche il loro rammarico per l’anno perduto. Una frase clou del brano riporta:

“Voglio solo vivere una vita facile nella mia stanza. 
Ma prima che me ne accorgessi, ero abbastanza lontano dalla società”

Mamamoo

Questa frase ci fa percepire come quello che una volta poteva essere una necessità per molte persone, ossia trascorrere un po’ di tempo da soli e disintossicarsi dall’abbondante presenza di contatto umano nella quotidianità, con la venuta del coronavirus e il conseguente isolamento e distanziamento sociale è divenuto un fattore di stress. Un’altra frase degna di nota è:

“Sto facendo una maratona di drama/serie Tv
Non posso uscire per un giro (non mi sento molto bene)
Guidando nei miei giochi per cellulare 
Il tempo stringe, non trattenere il respiro”

Mamamoo

Anche qui si può percepire come il fatto di dover stare chiusi in casa, senza contatti con le altre persone, sia un motivo di stress e di dolore.

Tomorrow X Together – We lost the summer (Abbiamo perso l’estate)

I Tomorrow X Together, spesso abbreviati come TXT, sono un un gruppo musicale maschile, composto da 5 ragazzi, che ha debuttato nella primavera del 2019 a Seoul.

Nell’ultimo EP (Extended Play) intitolato “Minisode1: Blue Hour” è possibile trovare il brano “We lost the summer”. Questo è un brano vivace in cui i membri cantano dell’estate perduta del 2020, lamentandosi conseguentemente dello stato in cui si trova il mondo e che ha impedito loro di godersi la stagione e le opportunità mancate.

Tra le frasi più significative di questo brano ci sono:

“Molti giorni dopo il primo giorno del mio calendario
Sono rimasto nella sera senza fine del primo marzo”

TXT

Questa frase si riferisce al lockdown cominciato ai primi di marzo in Corea del Sud. Si può percepire come i giorni, nonostante trascorressero velocemente, alla fine fossero percepiti sempre come il primo giorno. Come se quella realtà così normale non volesse essere accettata e di conseguenza sembrasse sempre il primo giorno.

“Perché abbiamo perso l’estate, quando ci siamo persi l’un l’altro
Restituisci la mia stagione, oh, è tutto finito
Eterno inverno, ora mi manchi solo, restituiscici 
È tutto finito, abbiamo perso l’estate.
Un giorno o due, una settimana, un altro mese, un anno.
Sto camminando da solo”

TXT

I periodi bui che gli individui trascorrono, soprattutto nella musica pop coreana, vengono paragonati all’inverno. Ciò viene fatto poiché vi è un’ottima similitudine tra periodo cupi, tristi e la stagione invernale in cui la natura è come messa in pausa. Ma vuole anche essere un elemento di speranza, visto che dopo l’inverno arriva sempre la primavera.

Anche in questa frase si può percepire quanto la pandemia abbia reso le persone molto più sole e sempre più bisognose di un contatto umano.

“La porta del caffè dove andavo era chiusa ermeticamente
Nascondo un sospiro dietro la maschera angusta
Odio la mia faccia senza espressioni”

TXT

Anche qui viene citata la mascherina che, nonostante ci protegga leggermente da questo virus, ci costringe a diventare persone senza espressioni, quasi senza sentimenti.

BTS – album BE

Il messaggio che i BTS vogliono lanciare con il nuovo album è che “potrebbe sembrare che le cose si siano fermate, ma dobbiamo continuare ad andare avanti. Anche di fronte a questa nuova normalità, la nostra vita va avanti. Jin, il membro più grande del gruppo, durante la conferenza stampa organizzata per il rilascio dell’album ha affermato che i membri, d’accordo, volevano affrontare i sentimenti di “vuoto, confusione, frustrazione e tristezza”; emozioni che accomunano tutti nei tempi attuali.

Scritte e registrate durante la quarantena del coronavirus, le sette nuove tracce dell’album offrono una visione intima della mentalità dei membri durante un periodo in cui molti di noi stanno lottando, ansiosi e isolati dalla situazione attuale, per articolare come ci sentiamo. 

  • La terza traccia dell’album, intitolata Blue&Grey, presenta questa comprensione dell’isolamento in modo più esplicito. I testi descrivono l’esperienza del burnout causato da sentimenti di stanchezza e solitudine e dall’apparente incapacità di sfuggire all’oscurità. Questi sono sentimenti che durante il periodo del lockdown si sono intensificati in ognuno di noi. Ma la canzone è tutt’altro che senza speranza; la nota finale è ottimista, suggerendo che riversare quei sentimenti nei testi e condividerli con gli altri è ciò che porta la pace.

“Voglio solo essere più felice
Anche questo è chiedere troppo?”

BTS
  • La traccia intitolata “Fly to my room” esplora i meriti della creazione di nuove esperienze all’interno di uno spazio familiare. I membri cantano e rappano sulla disperazione di sentirsi intrappolati nella propria stanza, incapaci di andarsene. Sollecitano l’eventuale determinazione a trarre il meglio da una brutta situazione. 

“Comunque
Vorrei andare ovunque
Ma, beh, non c’è modo di farlo
Questa stanza è tutto per me
Beh, allora trasformerò questo posto
Nel mio mondo personale”

BTS
  • In “Dis-ease” i membri esplorano un’altra realtà della vita in quarantena, tormentandosi per l’irrequietezza, il pensiero eccessivo e il senso di colpa autoinflitto che vengono di pari passo con un improvviso e travolgente afflusso di tempo libero. Il titolo stesso è un gioco di parole. In inglese – “Dis-ease”, ovviamente, si riferisce alla pandemia, ma anche al senso di disagio esplorato nei testi della canzone. In coreano -in cui 병, pronunciato byeong significa sia “malattia” che “bottiglia”, sono parole che invocano la sensazione di essere bloccati in un piccolo spazio senza via d’uscita. 

“Anche il mio animo ha bisogno di una vacanza
Ah, lascia che il lavoro sia solo lavoro
Sono malato, si, sono il lavoro stesso”

BTS
  • In “Telepathy” Suga, uno dei rapper del gruppo, si rivolge direttamente ai propri fan, esprimendo la speranza che stiano bene e rimangano in buona salute mentre la pandemia li tiene separati.

“Ultimamente
Sembra tutto sospeso in aria
Grazie a tutto il tempo che ho tra le mani
Posso scrivere una canzone come questa
Questa canzone è per te”

BTS
  • In “Stay” il tema principale che viene decantato è il sentimento creato dalla separazione fisica dai loro fan, ma in esso si può percepire anche la consapevolezza come il rapporto che li lega sia abbastanza forte da persistere.

“In questo momento, in qualsiasi momento, ovunque
Noi siamo insieme, ovunque”

BTS
  • “Dynamite” è stata inclusa nell’album come ultima traccia. È una canzone uscita come singolo ad agosto. Il testo della canzone non parla direttamente della situazione causata dal coronavirus ma, come i membri hanno spesso rimarcato nelle interviste, è stata pubblicata al fine di raggiungere il maggior numero di fan e persone il più rapidamente possibile. E’ una fonte di conforto e gioia durante un momento difficile come questo.
  • La traccia principale dell’album intitolata “Life goes on” è stata creata nella speranza di confortare l’ascoltatore di fronte a quella che si è rivelata una brusca interruzione della nostra quotidianità. 

“Come un’eco nella foresta
Si farà di nuovo giorno, no?
Come se niente fosse successo
Sì, la vita va avanti
Come una freccia nel cielo blu
Un altro giorno volerà via
Sul mio cuscino, sul mio tavolo
Sì, la vita va avanti
Così di nuovo”

BTS

Questo album, dall’inizio alla fine, offre un breve ma dolce supporto e conforto necessari in tutte le sue forme. Rassicurazione, ottimismo, comprensione, compagnia, amore, incoraggiamento, sicurezza e una beata fuga momentanea dalla realtà divenuta così pesante.

Molte sono le canzoni K-pop create in questo momento storico così difficile per darci un sorriso, nella speranza che tutto questo possa finire al più presto e che la nostra quotidianità possa tornare com’era una volta.

FONTI

scmp.com per la lista di canzoni che parlano di coronavirus
Pagine Wikipedia per le informazioni sui gruppi:
TXT
MAMAMOO
SuperM
TWICE
hindustantimes.com per le informazioni riguardo l’argomento pandemia nell’album BE dei BTS

Post Correlati

Leave a comment